AL VIA LA PARTNERSHIP TRA CTS E UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA

Insieme per promuovere il Master di I livello in Turismo culturale ed enogastronomico.

Il Dipartimento di Economia ha istituito il Master di I Livello in “Turismo culturale ed enogastronomico”, diretto dal professore Fabrizio Cesaroni, Associato di Economia e Gestione delle Imprese, ed organizzato in collaborazione con il Centro Turistico Studentesco e Giovanile (CTS) e ACT – Accademia Creativa Turismo.

Il Master si propone di formare una figura professionale che operi nel settore del turismo enogastronomico e che sia dotata di competenze specializzate tali da permettere la progettazione di un’offerta turistica sistemica e integrata che coinvolga le risorse e le capacità locali, ne valorizzi il potenziale e le converta in un fattore competitivo di attrattività territoriale. Una figura professionale di questo tipo, dotata di competenze professionalizzate, è scarsamente presente nel contesto italiano ed, in particolare, in quello delle regioni del Mezzogiorno. In queste aree, sebbene il turismo enogastronomico e culturale sia identificato come un’opportunità di sviluppo, complementare e/o alternativo a quello basato su investimenti di natura industriale, l’effettiva implementazione di un’efficace offerta turistica spesso si scontra con la mancanza di un capitale umano che sia capace di pianificare, attivare e coordinare le risorse locali ed innescare i processi virtuosi di crescita.

Il Master consentirà, quindi, di sviluppare le conoscenze specifiche e le competenze tecniche e manageriali per avviare una carriera nel settore del turismo enogastronomico rivolta sia al mondo della progettazione turistica per Tour Operator, Agenzie di Viaggio e consulenti di viaggio, sia alla promozione dei prodotti dell’enogastronomia italiana a livello aziendale e imprenditoriale, sia alla collaborazione con Enti Pubblici e P.A. per la progettazione, lo sviluppo di azioni e l’impiego di fondi per la tutela e la valorizzazione del prodotto tipico italiano, aprendo la strada a nuove figure professionali.

I destinatari del Master sono: laureati, preferibilmente in discipline turistiche, economiche, geografiche, linguistiche e umanistiche; imprenditori con comprovata esperienza nel settore del turismo agroalimentare che vogliano ampliare la loro offerta turistica ed approcciare nuove forme di marketing e di promozione dei loro prodotti; operatori turistici locali (ad esempio, amministratori locali ed uffici di promozione turistica) che vogliano favorire la promozione del territorio attraverso la valorizzazione dei prodotti tipici, dell’enogastronomia e degli elementi culturali locali.

La durata prevista del master è di 12 mesi, prevedendo un impegno complessivo di 1500 ore, distribuite tra lezioni, studio individuale e stage. Il numero minimo di partecipanti è di 30 candidati che siano in possesso di un titolo di laurea triennale/specialistica/vecchio ordinamento. Il Master è concepito e organizzato come un vero e proprio laboratorio di ricerca e progettazione territoriale, in cui le lezioni teoriche su argomenti specifici di settore si alternano a incontri e meeting con rappresentanti del mondo della P.A., dell’imprenditoria, del commercio, della comunicazione e del marketing, e ad esperienze dirette sul campo per osservare, verificare e conoscere le specifiche realtà aziendali, le formule di successo e le situazioni di criticità. Pur garantendo un elevato profilo teorico, il Master si caratterizza per favorire lo sviluppo di competenze tecniche necessarie per operare con successo nel settore. A tal fine, il periodo di stage sarà svolto presso affermati e riconosciuti operatori e imprese turistiche regionali e nazionali quali, Eden Viaggi, Mappamondo, CTS Frosinone, Gartour, Viaggi Oggi, ecc.

Scadenza bando 29 dicembre 2016.
Visualizza bando